Giornalisti, Premio Cristiana Matano: conclusa a Lampedusa la quinta edizione

Performace teatrali, musica d’autore e tante risate tenute insieme dalla solita, grande, emozione che accompagna le serate di ‘Lampedus’amore-Premio giornalistico internazionale Cristiana Matano’, organizzato dall’associazione Occhiblu onlus. Nonostante il Covid. Nonostante il vento. Graziano Piazza, Chiara Civello, Lello Analfino dei Tinturia, I Soldi Spicci, Gianfranco Jannuzzo, Tony Colapinto si sono alternati sul palco regalando momenti straordinari al pubblico presente in nome di Cristiana e del suo amore per l’isola delle Pelagie. Per Salvo La Rosa, che ha presentato la serata finale con Ninfa Colasanto (La7): “Sono felice di aver condotto per il quinto anno consecutivo il Premio dedicato a Cristiana in un posto magico come Lampedusa, luogo dell’anima e dell’accoglienza. Questa manifestazione ha qualcosa in piu’, viaggia sul filo delle grandi emozioni e vive sulla passione e l’amore di Filippo e Marta Mule’ e su quella di tanti colleghi e amici di Cristiana. Non poteva esserci titolo piu’ adatto di “Lampedus’amore”, perche’ e’ l’amore che lega tutta l’organizzazione. E che neppure il maestrale puo’ fermare”. Un riconoscimento speciale e’ andato alle eccellenze lampedusane, Tony Colapinto e Nino Taranto, e un altro alla Guardia Costiera, nel giorno triste del ritrovamento del corpo del sottufficiale della Guardia costiera di Milazzo, Aurelio Visalli. (ITALPRESS)