Raffadali, il sindaco Cuffaro: ”E’ giunto il momento di riappropriarci della gestione dell’acqua”

“I cittadini hanno visto il lavoro che ho fatto e mi hanno dato la loro fiducia, convinti che in questi cinque anni riuscirò a portare a termine ciò che ho messo nel mio programma elettorale”. Lo ha detto oggi, a margine della proclamazione, Silvio Cuffaro, rieletto sindaco di Raffadali con 5.150 voti (64,59%). Gli assessori già designati sono: Salvatore Tuttolomondo, Luana Concetta Gazzitano, Riccardo Ragusa, Salvatore Gazzitano.
“I cittadini – ha detto Cuffaro – mi chiedono con forza di riappropriarci della gestione dell’acqua che finalmente dal primo gennaio prossimo passerà sotto la gestione dell’Azienda speciale consortile quindi i comuni avranno un ruolo diretto e cercherò di migliorare ancora, nonostante siamo tra i primi in Italia, il servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti, voglio per questo attuare una tariffa puntuale in modo da fare pagare in modo equo tutto ciò che i cittadini conferiranno come umido e indifferenziato”.
“Lavorerò molto – ha aggiunto Cuffaro – per il rilancio turistico e sicuramente cercheremo di rilanciare il Villaggio della Gioventù che è stato sempre il fiore all’occhiello della nostra città. Raffadali è vicina alla Scala dei Turchi e alla Valle dei Templi, lavoreremo per creare una città albergo per potere ospitare i turisti che arrivano ad Agrigento o a Realmonte”.