L’Associazione Bersaglieri rinnova il consiglio regionale, eletto l’agrigentino Lorenzo Violante

I bersaglieri siciliani, hanno rinnovato il consiglio direttivo dell’Associazione per il triennio 2020-2023. Il presidente uscente, il catanese Salvo Tosto, è stato rieletto e sarà coadiuvato da Vincenzo Quartana, della sezione di Paceco che svolgerà le funzioni di vicepresidente.
Eletti consiglieri regionali anche Faro Cilluffo di Balestrate, Giuseppa Costantino di Partinico, Michele Iuppa di Nicosia, Francesco Giuseppe Monaco di Acireale e Lorenzo Violante della sezione di Agrigento che per la prima volta nella storia, sarà rappresentata in ambito regionale.
Lorenzo Violante, 66 anni di Cattolica Eraclea, è dunque il primo agrigentino in seno al consiglio regionale dell’Associazione Nazionale Bersaglieri in rappresentanza di una sezione che, nonostante la “giovane età”, in pochi anni si è distinta in ambito siciliano per le attività organizzate anche a supporto della presidenza nazionale quando, nell’ottobre scorso, ha organizzato il raduno interregionale Sud che ha visto la partecipazione di centinaia di “fanti piumati” e fanfare provenienti da tutta Italia. Soddisfatto il presidente di sezione Andrea De Castro (nella foto con Lorenzo Violante).