Lavori anti erosione ad Eraclea Minoa, M5s: ”Con continue segnalazioni abbiamo ottenuto risultato sperato”

“Il lungo e costante pressing del M5S a suon di atti parlamentari, sopralluoghi e continue sollecitazioni all’assessorato all’Ambiente ha finalmente dato i suoi frutti: sono stati affidati il lavori per il ripascimento della spiaggia di Eraclea Minoa, in provincia di Agrigento, che stava ormai per essere inghiottita dal mare, travolgendo anche le attività commerciali ubicate nei paraggi”. E’ quanto si legge in una nota  dei deputati M5S Giampiero Trizzino e Giovanni Di Caro (Ars) e Giuseppe Chiazzese (Camera) che esprimono “grande soddisfazione” e affermano “che hanno sempre incalzato la Regione perché si liberasse dalle pastoie burocratiche che rischiavano di far sparire la bellissima distesa di sabbia dorata, arretrata, a causa dell’erosione del mare, di 150 metri negli ultimi 40 anni”.

“Forse – afferma Trizzino – si è perso più tempo del necessario e la situazione si è ulteriormente compromessa rispetto a quando si è denunciato il problema. Questo è innegabile. Però alla fine, dopo continue segnalazioni siamo riusciti ad ottenere il risultato sperato. Un ringraziamento all’associazione Marevivo e alle autorità regionali che hanno contribuito a questo risultato ci sembra doveroso”. Sulla stesa lunghezza d’onda il commento di Govanni Di Caro. “Dire finalmente – afferma – è a questo punto doveroso. Siamo contenti per la cittadinanza locale e per i commercianti che rischiavano di veder compromesse le loro attività. Un ringraziamento anche al sindaco, col quale ci siamo interfacciati spesso con profitto”. “Abbiamo costantemente monitorato l’iter – sostiene Chiazzese – per impedire che ci fossero ulteriori tempi morti che avrebbero allungato ulteriormente l’attesa. Non vedo l’ora di poter recarmi a fare un sopralluogo sul cantiere avviato”.