Agrigento, la Fondazione Pirandello collabora al film Zabbara ispirato alla storia dell’eroe di Favara Calogero Marrone

La Fondazione Pirandello dimostra ancora una volta quanto la cultura e l’arte siano volano di sviluppo per la città di Agrigento. Le riprese di un film creano indotto di lavoro, mettono in energie creative sul territorio. Dopo aver attivato collaborazioni a livello nazionali, con realtà come  Sky arte, prende il via una collaborazione con Noura Cinema. Il regista Mauro Campiotti e Francesca Romano, rispettivamente regista e scenografa, sono in città per la definizione delle location del film Zabarra, prodotto da Noura Cinema e dedicato alla figura del favarese Calogero Marrone. Il punto di riferimento sul territorio sarà l’attore internazionale Gaetano Aronica, adesso impegnato in una produzione Netflix Barbarians (esce il 23 ottobre 2020), agrigentino, presidente della Fondazione diretta da Calogero Tirinnocchi.

Ad Aronica il ruolo di coach di attori e comparse delle riprese effettuate in Sicilia, e il compito di selezionare e formare un gruppo di giovani talenti e di maestranze locali, per valorizzare eccellenze del luogo e proseguire l’attività di formazione e di talent scout. Calogero Marrone, agì eroicamente come un Oskar Schindler (ricordato in Schindler’s List – La lista di Schindler, pellicola firmata da Spielberg) di Favara, rifiutò di iscriversi al fascio. Vinse un provvidenziale concorso pubblico e venne impiegato nell’ufficio anagrafe di Varese. Qui falsificò migliaia di documenti di ebrei e li salvò dallo sterminio. Venne tradito, avvisato per tempo preferì continuare a lavorare piuttosto che fuggire. Deportato, morì in un campo di concentramento.

“Stiamo raccogliendo quello che siamo seminato in questi anni – dichiara il presidente Gaetano Aronica – il progetto è in continuo divenire, abbiamo acquisito autorevolezza a livello nazionale e questo ci ha permesso di superare dei limiti e di diventare un esempio di buona pratica, era la nostra scommessa, per vincerla bisognerà impegnarsi ulteriormente e contare sulle energie sane e sulla solidarietà delle istituzioni del territorio”. I sopralluoghi del film Zabbara sono stati organizzati in collaborazione con Alberto Cirami, coautore della storia, e Rosario Manganella, presidente dell’Istituto Calogero Marrone, che hanno accompagnato la troupe in alcuni dei luoghi più suggestivi della provincia agrigentina. Il film, che sarà realizzato nel 2021, vedrà come protagonista l’attore siciliano Enrico Lo Verso e la partecipazione straordinaria di Gaetano Aronica All’incontro preliminare presso la Fondazione Teatro Pirandello, oltre ai rappresentanti dell’istituto studi e ricerca Calogero Marrone, alcuni esponenti dell’Anpi, associazione nazionale partigiani d’Italia