Covid, Dpcm: confermata didattica a distanza per scuole superiori

La versione definitiva del dpcm firmato questa notte dal premier Giuseppe Conte conferma la didattica a distanza al 75% negli istituti superiori. Nello specifico, le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell’organizzazione dell’attivita’ didattica, incrementando il ricorso alla didattica digitale integrata, per una quota pari almeno al 75% delle attivita’, modulando ulteriormente la gestione degli orari di ingresso e di uscita degli alunni, anche attraverso l’eventuale utilizzo di turni pomeridiani e disponendo che l’ingresso non avvenga in ogni caso prima delle 9. (Dire)