Covid, a Sciacca intera squadra dei Vigili del fuoco in quarantena

Un’intera squadra del distaccamento dei Vigili del fuoco di Sciacca, nell’agrigentino, e’ stata posta in regime di isolamento fiduciario domiciliare in seguito ad un intervento eseguito nella casa di una donna che solo successivamente e’ risultata positiva al coronavirus. I Vigili del fuoco erano stati chiamati dalla locale Polizia municipale nell’ambito di una procedura di esecuzione di un Tso (Trattamento Sanitario Obbligatorio). L’intervento si era reso necessario per permettere al personale sanitario di entrare nell’abitazione della donna. La paziente e’ stata quindi portata in ospedale e sottoposta come da procedura al test del tampone: l’esito e’ stato positivo al Covid 19. Sono quindi scattate da parte dell’Asp le comunicazioni al comando provinciale dei Vigili del fuoco di Agrigento che ha provveduto a bloccare l’attivita’ della squadra che aveva effettuato l’intervento, prima che cominciasse il nuovo turno di servizio. Per tutti e’ stato disposto il provvedimento di quarantena per un periodo di 10 giorni. (ITALPRESS)