Montallegro, Pd: ”Predisporre con urgenza rendiconto 2019 e bilancio di previsione 2020-2022”

“Il Partito democratico di Montallegro stante la situazione di stallo politico amministrativo sollecita l’Amministrazione comunale ed il Sindaco a predisporre con urgenza sia il rendiconto 2019 che il Bilancio di previsione 2020-2022. Viene evidenziato che il Consiglio comunale è impossibilitato ad approvare gli stessi documenti contabili in quanto non sono stati ancora predisposti ed approvati in Giunta nonostante la Regione abbia nominato il Commissario”. Lo scrive in una nota il segretario del Pd cittadino Giuseppe Piruzza, che aggiunge:

“L’inerzia dell’amministrazione comunale e del Sindaco determinano un grave danno a tutta la comunità Montallegrese provocando mancati trasferimenti, l’assenza giornaliera di programmazione finanziaria oltre che politica, una scarsa azione amministrativa locale ed uno stato di malessere complessivo. I dipendenti comunali non percepiscono lo stipendio per il secondo mese consecutivo, la contrattazione integrativa stenta a partire, diverse liquidazioni ancora giacenti, una disorganizzazione complessiva degli uffici comunali, il conferimento dei rifiuti in discarica per la frazione  umido è stato sospeso, le pratiche inerenti i contributi Covid a favore della cittadinanza per le imprese ed i commercianti risultano bloccate, il mancato completamento della Giunta da oltre 18 mesi, la totale assenza di e di iniziativa sulla pandemia in atto ecc.

Inoltre la mancata approvazione nemmeno in Giunta sia dello schema di Bilancio 2020-2022 che del Rendiconto 2019 aggrava questa situazione comportando un forte rischio di scioglimento del Consiglio comunale, come la norma prevede. Viceversa lo scorso anno la presenza del Pd e dell’Assessore al Bilancio Dott. Giuseppe Piruzza – è stato determinante per l’approvazione dello schema di Bilancio nel mese di Luglio 2019 oltre all’inserimento dei fondi per la mitigazione ambientale per l’ammontare di 3.380.000 euro attesi da oltre 15 anni e oggi non ancora spesi ne programmati.  Non era mai successo nella storia politica di Montallegro che il Consiglio comunale rischiasse lo scioglimento. Viene ribadito che lo stato comatoso dell’azione amministrativa riflette l’inadeguatezza del Sindaco a gestire ed a programmare l’amministrazione della nostra comunità. Un Sindaco che si manifesta incapace di garantire neanche l’ordinaria amministrazione dovrebbe avere il buon senso di rassegnare le proprie dimissioni. Con l’occasione, il Partito Democratico di Montallegro, affermando come valori irrinunciabili la tutela dell’immagine del nostro paese, invita tutte le forze politiche a collaborare per ribadire la necessità di un nuovo progetto politico amministrativo di rilancio della nostra comunità”.