Migranti, sindaco Lampedusa: rafforzate le procedure controllo anti Covid

Questo pomeriggio a Lampedusa c’e’ stato uno sbarco “autonomo”, 27 persone sono arrivate a bordo di una piccola imbarcazione. Dopo i controlli sanitari ed i tamponi anti-Covid19, i migranti sono stati trasferiti nel Centro di accoglienza all’interno del quale sono state recentemente rafforzate le procedure di identificazione, anche con l’ausilio di nuovi macchinari e di ulteriore personale delle Forze dell’Ordine. “Dopo i drammatici fatti di Nizza abbiamo chiesto il potenziamento dei controlli – dice il sindaco Toto’ Martello – il governo nazionale ed in particolare il Ministero degli Interni si sono attivati predisponendo procedure di identificazione piu’ approfondite e mirate. Al tempo stesso ad ogni nuovo arrivo di migranti si effettuano attenti accertamenti dal punto di vista sanitario, in relazione al Covid. E’ la giusta risposta che si doveva dare, nel pieno rispetto dei diritti di ciascuna persona e nel pieno rispetto della nostra comunita’”. “Presto le nuove procedure di identificazione entreranno a pieno regime – aggiunge il sindaco – ed il trasferimento dei migranti dal Centro di accoglienza alle ‘navi quarantena’ riprendera’ con la fluidita’ necessaria ad evitare il sovraffollamento della struttura. Ringrazio il personale delle Forze dell’Ordine ed il personale sanitario – conclude Martello – per l’ulteriore sforzo che stanno compiendo in questi giorni”. (ANSA).