Beni confiscati alla mafia, al via campagna Agenzia per gli Enti locali

Si e’ svolto oggi in videoconferenza un incontro del Coordinamento delle Commissione e gli Osservatori per il contrasto alla criminalita’ e la promozione della legalita’ della Conferenza dei Consigli regionali con il Prefetto Bruno Corda, neo Direttore dell’ANBSC. Il Coordinamento, presieduto dal Presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala, ha recentemente approvato un ordine del giorno contenente una proposta di legge regionale per promuovere interventi per la valorizzazione e il riutilizzo dei beni e delle aziende sequestrati e confiscati alla criminalita’ organizzata. Hanno partecipato Monica Forte (Lombardia), Claudio Fava (Sicilia), Vittorio Nola (Abruzzo), Michele Penta, Enrico Sbriglia, Monica Catalfamo e Lorenzo Pillinini (Friuli Venezia Giulia), Francesca Zottis (Veneto), Antonietta La Porta (Abruzzo). Al termine di una discussione e di un dibattito che ha visto coinvolti tutti i partecipanti alla riunione, si e’ convenuto di promuovere una campagna di comunicazione congiunta tra l’Agenzia e il Coordinamento in merito ai beni confiscati a favore degli Enti locali per favorirne la conoscenza e di istituire un Tavolo tecnico con Coordinamento, Enti locali, Agenzia e Associazioni di categoria. (ANSA)