Santo Stefano Quisquina, riapre al culto la Chiesa Madre

“Siamo certi di interpretare il pensiero di ognuno di voi nell’esprimere grande soddisfazione  e compiacimento per la riapertura al culto della nostra Chiesa Madre”. Lo scrive in una nota il sindaco di Santo Stefano Quisquina Francesco Cacciatore, che aggiunge: “Con il D.D.G. n. 1071 del 18/05/2018 l’Assessorato delle Infrastrutture ci comunicava il finanziamento del progetto esecutivo relativo ai lavori di restauro e ristrutturazione della nostra Chiesa Madre per l’importo complessivo di € 608.286,00 e ci autorizzava a procedere alla gara per l’aggiudicazione dei lavori in argomento ai sensi della vigente normativa.

Questa sera un altro traguardo finalmente raggiunto, la nostra Chiesa Madre riavuto il lustro che merita viene restituita alla popolazione. La settecentesca chiesa Madre riassume la storia di tutta la comunità stefanese poiché conserva le maggiori opere artistiche e soprattutto custodisce il grande patrimonio spirituale legato alle tradizioni religiose e alla devozione verso i suoi Santi, ma rappresenta per gli stefanesi qualcosa in più di un semplice edificio, poiché come scrive Calogero Messina ‘… dentro ed intorno vi si svolge da secoli la vita degli stefanesi’”.