Covid in Sicilia, Lagalla: ”Scuole non sono focolaio di contagio”

“Nelle scuole c’è stata un’incidenza dei contagi pari allo 0,44%. La scuola non è un focolaio di generazione del contagio. La scuola è sicura perché è un posto dove vige correttamente il distanziamento. Il contagio, invece, viene portato all’interno della scuola ma non viene diffuso tramite essa perché il suo sistema di sicurezza è di livello elevato”. Così l’assessore all’Istruzione della Regione Siciliana Roberto Lagalla intervenendo alla trasmissione Casa Minutella su BlogSicilia.it. Parlando della chiusura delle scuole paventata la settimana scorsa dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando, Lagalla ha detto: “La notizia ci aveva sorpreso, tanto più sapendo che il sindaco aveva appena partecipato all’abituale riunione in prefettura dove si forniscono tutte le informazioni relative all’andamento epidemico in provincia. Abbiamo cercato di comprendere di più ma non abbiamo compreso molto in relazione al fatto che il sindaco ha richiesto di conoscere dati che avrebbe dovuto già conoscere. In ogni caso, ci meraviglia la ricaduta immediata sulle scuole. Come si sa, c’è la Dad per gli istituti superiori per mitigare la mobilità regionale e alleggerire i trasporti e quella in presenza per le scuole dell’infanzia, elementare e media”. (Adnkronos)