Vino, guida Bibenda 2021: più bio e piccoli produttori

Un nuovo panorama del Vino di un’Italia provata dalla pandemia ma felice di una produzione di grande qualita’. E’ la fotografia del Vigneto Italia offerta dall’edizione 2021 di Bibenda, la guida della Fondazione italiana Sommelier dove prende sempre piu’ spazio, come sottolinea il direttore Franco Maria Ricci all’ANSA, l’universo dei piccoli produttori di eccellente qualita’. Un’attenzione al territorio non cosi’ stratificata negli anni scorsi. Una ricerca e un’attenzione nella vigna che emerge nel bicchiere in maniera preponderante. Certamente sale il bio e anche l’attenzione all'”abbigliamento” della bottiglia”. Un atlante che ai grandi classici in questa edizione annovera gli emergenti: “Possiamo evidenziare – continua Ricci – le zone che sempre di piu’ emergono identificando in esse i grandi investimenti che oggi stanno elargendo risultati di grandi emozioni: Etna, Bolgheri, Primitivo, Alto Adige. Ovviamente, non per questo abbiamo trovato de’faillance nelle zone blasonate come Langhe, Montalcino, Friuli e tante altre”.

Nell’editoriale il direttore Fis e Bibenda Franco M. Ricci sottolinea il crescente impegno per trasmettere la Cultura del Vino ai giovani e renderli piu’ attenti al consumo consapevole. Oltre all’enoturismo, scrive, “ci siamo noi che, con la Cultura, con la conoscenza dei Territori, con lo studio della ricchezza dei vitigni, amplifichiamo le emozioni che solo il Vino sa dare. E oggi si apre un’altra strada per essere a fianco del Vino, dell’olio, dei prodotti della terra, per essere artefice e protagonista di quell’evoluzione culturale che tanto interessa il nostro Paese. Automobile Club d’Italia e’ presente e firma insieme a Bibenda l’Edizione 2021 del Libro Guida. Consultate la Vostra Bibenda 2021, quest’anno in automobile: vi aspettano 29.000 vini, 2.000 ristoranti e 500 oli da sfogliare”. Al top le etichette premiate dai curatori di Bibenda con i ” cinque grappoli”. Tra i vini eccellenti d’Italia di Bibenda 2021 tre etichette della Valle d’Aosta, Piemonte da primato con 143 selezionati, Lombardia (32), Alto Adige (40), Trentino (19), Friuli (33), Veneto (36), Liguria (11), Emilia-Romagna (11), Toscana (126), Marche (30), Umbria (18), Lazio (26), Abruzzo (16), Molise (1), Campania (31), Puglia (34), Basilicata (8), Calabria (6), Sicilia (41), Sardegna (13). Bibenda 2021 esce il 30 Novembre prossimo. Due le versioni, online per il Pc, consultabile con il codice di attivazione riservato agli iscritti o per aver effettuato il contributo alla Fondazione Italiana Sommelier.Lo stesso giorno sara’ disponibile gratis anche l’Applicazione per iOS e Android. I curatori stimano che raggiungera’ piu’ di un milione di lettori tra la versione per il Pc e l’Applicazione. (ANSA)