Covid, sindacati di pensionati di Agrigento chiedono più assistenza

Le segreterie dei sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil di Agrigento hanno chiesto al Prefetto un incontro per denunciare le “carenze del governo regionale in materia di politiche sociali e sanitarie, con particolare attenzione rivolta alle Rsa in Sicilia alla luce delle recenti notizie relative ai contagi in alcune strutture della provincia”. Le organizzazioni sindacali, in attesa della convocazione, hanno organizzato per il 24 novembre un sit-in simbolico dalle 10 alle 13 davanti la Prefettura di Agrigento. Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilpensionati – Uil e le Confederazioni Sindacali agrigentine di Cgil, Cisl e Uil tornano a ribadire la “necessita’ impellente di interventi sanitari e socio-assistenziali risolutivi da parte delle istituzioni competenti”. Chiedono anche la creazione di una cabina di regia, presieduta dal Prefetto sul tema del benessere della popolazione anziana nella attuale fase di emergenza Covid 19 e “soluzioni utili a rendere accessibili alle persone anziane e disabili le stesse opportunita’ a disposizione degli altri cittadini”. (ANSA)