Vinitaly 2021 slitta a giugno

La 54esima edizione di Vinitaly dovrebbe tenersi a Veronafiere dal 20 al 23 giugno, slitta così di ulteriori due mesi rispetto alle date precedentemente indicate dal 18 al 21 aprile. Il cda della SpA veronese ha definito il nuovo calendario,con relativa programmazione delle principali rassegne in Italia e all’estero nel 2021. Il Consiglio di amministrazione del Gruppo Veronafiere, tenuto conto dei pareri scientifici acquisiti, oltre a quelli delle categorie economiche interessate, ha comunque previsto l’avvio delle attività ad aprile e pianificato conseguentemente il palinsesto fieristico su 9 mesi anziché 12. Entrando nel merito, la prima tranche del calendario 2021 di Veronafiere si aprirà ad aprile con tre manifestazioni consumer: Motor Bike Expo (2-5 aprile), Model Expo Italy e Elettroexpo (17-18 aprile). A maggio debutterà il nuovo marchio Wood Experience (12/15 maggio) e sono in programma anche Mineral Show Geo Business e Veronafil (entrambe dal 21 al 23 maggio). Dal 20 al 23 giugno, gli operatori business internazionali del vino torneranno a incontrarsi a Vinitaly, che si svolgerà in contemporanea con Sol&Agrifood e Enolitech. Confermata anche la preview di Opera Wine con Wine Spectator il 19 giugno. A settembre si riprenderà con Pulire (7-9) e Marmomac (dal 29 settembre al 2 ottobre) che successivamente passerà il testimone ad ArtVerona (15-17 ottobre). Saranno due i week end di Fieracavalli (4-7 novembre e 12-14 novembre): il nuovo format della manifestazione, infatti, era stato approvato prima dell’emergenza sanitaria per soddisfare al meglio le aspettative degli appassionati. A seguire Job&Orienta (25-27 novembre) e Wine2Wine Business Forum (22-23 novembre). Sul fronte estero, sono confermate tutte le manifestazioni targate Bellavita Expo con 8 tappe internazionali da marzo a ottobre (Adnkronos)