Agrigento e Favara, controlli a tappeto dei carabinieri

Maxi controllo del territorio tra Agrigento e Favara da parte dei carabinieri della compagnia di Agrigento diretto dal capitano Giuseppe Asti. Controlli a tappeto a Fontanelle, Villaggio Mosè, Monserrato e San Leone e nel centro di Favara.

I militari  hanno segnalato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento, C.D., 26 anni, S.G., 36 anni, F.C., 36 anni, tutti di Favara, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Durante una perquisizione all’interno di un locale a Favara gli stessi gestori sono stati trovati in possesso di 8,5 grammi tra hashish e marijuana, ed un bilancino di precisione. Inoltre, all’interno dello stesso locale, sono stati perquisiti B.D., 27 anni, P.S., 20 anni, trovati in possesso di 0,5 grammi di hashish e 5 grammi di marijuana. In località piano San Gregorio, vicino la rotonda Giunone, sono stati segnalati in stato libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento per introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi, ricettazione e ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello stato, due cittadini senegalesi N.A., 58 anni, e N.I., 30 anni, venditori ambulanti. Gli stessi, a seguito di perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di materiale di vestiario contraffatto, etichette e marchi di rinomate griffe di abbigliamento, detenzione di materiale audiovisivo riprodotto illecitamente e sprovvisto del marchio Siae, inoltre, sono ritenuti responsabili di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello stato. Nel corso del servizio  sono stati impiegati 21 militari, controllate ed identificate 105 persone ed elevate 18 contravvenzioni al codice della strada.