Tiene il fratello disabile segregato in casa, arrestato bracciante di Palma di Montechiaro

I carabinieri di Palma di Montechiaro hanno arrestato Giuseppe Puzzo, 58 anni, bracciante agricolo, incensurato, poiché ritenuto responsabile di abbandono di persona incapace. I militari sono intervenuti in un’abitazione in via Grandi dove veniva trovato in stato di totale abbandono un soggetto infermo di mente e portatore di handicap.

I militari, grazie ai successivi accertamenti espletati, appuravano che da diversi anni Giuseppe Puzzo aveva costretto il fratello, di cui era stato nominato tutore poiché affetto da gravi deficienze psico-motorie, a vivere rinchiuso all’interno di un’angusta abitazione, in una situazione igienico-sanitaria assolutamente precaria e privo di adeguata assistenza, nonostante Giuseppe Puzzo percepisse regolarmente i previsti contributi di accompagnamento. L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva condotto presso la casa circondariale di Agrigento a disposizione della competente Autorità giudiziaria.