Chiude banca a Santa Elisabetta, Gaziano (Udc) chiede aiuto al Prefetto

Una lettera indirizzata al prefetto di Agrigento, Francesca Ferrandino, per scongiurare l’annunciata chiusura della filiale della Banca Sant’Angelo. L’ha scritta il consigliere comunale dell’Udc di Santa Elisabetta, Salvatore Gaziano.


Nei giorni scorsi sulla vicenda si erano registrate le proteste del sindaco Emilio Militello. “Le chiediamo di intervenire presso la Banca d’Italia in merito alla decisione della chiusura dell’unico sportello bancario presente a Santa Elisabetta”, scrive Gaziano nella lettera al prefetto. “La chiusura dell’unica banca presente a Santa Elisabetta – sostiene Gaziano – significa privare il paese di uno dei servizi essenziali. Il sindaco, dopo un incontro con i vertici della Banca d’Italia e con il direttore dell’agenzia della banca Sant’Angelo, ha informato la cittadinanza che forse parte del servizio potrà essere garantito a giorni alterni, ma l’idea non ha riscontrato molti consensi.  Chiediamo al prefetto – prosegue la lettera – di intercedere ha nostro favore e contro la decisione incresciosa. Al contempo, ci appelliamo ad altri istituti bancari  per verificare la possibilità di poter riattivare e garantire il servizio nel nostro piccolo centro”.

Santa Elisabetta, chiude i battenti la banca popolare: proteste del Comune