Mare mosso a Lampedusa, difficili le ricerche dei migranti morti in mare

Il peggioramento delle condizioni meteo marine a Lampedusa sta rendendo più complicate le operazioni di recupero dei corpi dei migranti morti in seguito al naufragio avvenuto ieri mattina.Il relitto, localizzato ad 1,5 miglia da Cala Croce grazie al sonar di un peschereccio,ha presentato ai sub uno spettacolo raccapricciante “con decine di corpi accatastati nella stiva e alcuni -ha raccontato un sub che partecipa alle ricerche- annegati aggrappati alla barca, affondati insieme a lei”. (Ansa)