Sicilia, Savona (FI): quella di Figuccia una sceneggiata, non voleva delega ai rifiuti

“Mi rendo conto che a Figuccia questo assessorato stava stretto. Questo è il vero problema, tutto il resto sono condizioni create ad hoc per fare un po’ di sceneggiata. Ha creato le condizioni per fare questo passo indietro e tutto finirà in una bolla di sapone”. Così Riccardo Savona, presidente della commissione Bilancio all’Ars in quota Forza Italia, commenta con l’Adnkronos le dimissioni dell’assessore regionale ai Rifiuti, Vincenzo Figuccia. Dimissioni che per il parlamentare azzurro non hanno nulla a che fare con le frizioni degli ultimi giorni tra lo stesso Figuccia e il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè. “Quella sul tetto agli stipendi è una polemica strumentale, la realtà è che Figuccia non voleva la delega ai Rifiuti. Non ha mai lavorato su questi temi e non sa dove mettere le mani. Così ha creato le condizioni per fare un passo indietro. Un conto è fare opposizione ma per stare al governo bisogna fare proposte e dare risposte”.