VIDEO | “L’ultimo cavaliere Jedi” di Alfonso Siracusa Orlando al #Mete di Siculiana fino all’11 dicembre

Si potrà visitare tutti i giorni fino all’11 dicembre al Museo della Memoria e del Territorio l’installazione site-specific “L’ultimo cavaliere Jedi” di Alfonso Siracusa Orlando. Nel linguaggio dell’artista, gli eventi attraversati dal missionario Padre Vincenzo Basile, di origini siculianesi, vengono identificati a quelli dei personaggi di un film di fantascienza, creando smarrimento percettivo e integrandola in un’ambientazione originale. L’installazione è articolata attraverso un percorso narrativo che coinvolge l’intera struttura espositiva. “La mostra – come spiega il curatore Dario Orphée – ha inizio da una stanza in cui, da una valigia, si snodano delle vesti che, sulla pavimentazione del #MeTe, formano una doppia S, culminando in un’ulteriore stanza, ai piedi del manichino. La lunga sequenza tattile di abiti in disuso donati dalle persone del luogo e utilizzati per eventi luttuosi, dai toni cromatici freddi, costruiscono un lungo percorso mistico: la perdita di identità e la ricerca del senso dell’esistenza. Il fruitore, una volta trovatosi di fronte la scultura, osserva l’uomo nelle sue vesti oscure, armato di spada laser e avvolto, ai lati, da tendaggi Rai Ufo: gli schermi velati (velo di Maya dei media) con quali Siracusa Orlando ha installato altre mostre e che ormai sono parte del suo linguaggio artistico e della sua ricerca ufologica”.