Tanzania, i farmaci salvavita li portano i droni: al via progetto pilota

Un progetto-pilota per la consegna di medicine e farmaci salvavita con l’impiego di droni e’ stato avviato dal governo della Tanzania, sull’esempio di quanto fatto di recente dal Ruanda. Ad annunciare l’iniziativa e’ stato Laurean Bwanakunu, direttore del Medical Store Department. Secondo il responsabile, i lanci di farmaci e sacche di sangue sono cominciati sull’isola di Ukerewe, nel Lago Vittoria. “Presto – ha aggiunto il responsabile – sara’ pubblicato un bando per la fornitura di droni”. In Africa dell’impiego di aerei senza pilota per progetti di assistenza sanitaria si parla ormai da tempo. Il primo Paese ad avviare un servizio del genere, grazie a un accordo con la societa’ californiana Zipline, e’ stato il Ruanda. L’idea e’ che con i droni si possano ridurre i tempi di consegna, bypassando la mancanza di strade o raggiungendo le zone piu’ isolate magari anche durante la stagione delle piogge. (Dire)