Comitini diventa città, il Presidente della Repubblica ha già firmato il decreto

Domani, 19 dicembre, una delegazione del Comune di Comitini, guidata dal sindaco Nino Contino, si recherà in Prefettura ad Agrigento per ricevere dalle mani del Prefetto Caputo il decreto, firmato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con il quale Comitini diventa città per i suoi trascorsi storici. A Comitini, venne issato il primo tricolore per l’Unità d’Italia. Dopo la cerimonia in Prefettura, in via Tre Luglio, a Comitini, è previsto un concentramento, alla presenza delle autorità cittadine e di tutte le scuole di ogni ordine e grado, per una piccolo festa in onore del decreto alla presenza della Banda musicale di Raffadali. Subito dopo Consiglio comunale aperto e straordinario con il quale la massima assise cittadina prenderà atto del decreto stesso e delibererà Comitini città del tricolore. Infine, la Giunta municipale, istituirà per il 2019 l’Anno del Tricolore e, tutte le manifestazioni dell’anno avranno questa dicitura.