A ”C’è posta per te” la storia di una mamma di Canicattì che cerca di riabbracciare le 3 figlie

Ieri, a C’è posta per te, Maria De Filippi ha perso la pazienza nei confronti delle tre figlia della signora Patrizia che hanno deciso di non perdonare la mamma, originaria di Canicattì (Agrigento) e di non volerla più incontrare. E non sono mancate anche le polemiche nel post trasmissione con la risposta piccata di una delle figlie, Rossana, sui social: “Maria fatti i c…i tuoi”. La donna ha scritto alla trasmissione per riconcilarsi con le figlie Salvatrice, Rossana e Dèsirèe con le quali non parla da due anni. Maria de Filippo ha spiegato che la donna è stata costretta ad abbandonare la casa dove vivevno in seguito a un litigato con il marito che l’accusava di averlo tradito con un ragazzo più giovane.

La signora Patrizia ha sempre negato il tradimento e ha giustificato la “fuga” verso Roma perché non sopportava più l’atteggiamento del marito troppo autoritario nei suoi confronti. Dopo diversi tentativi di riconciliarsi con le figlia, la mamma ha tentato la strada di C’è posta per te. Le ragazze hanno accettato l’invito in trasmissione ma non hanno mostrato alcuna intenzione di fare passi indietro e perdonare la mamma. “Sei un’attrice, papà ha sbagliato a fidarsi di te. Cosa siamo venuti a fare”», ha dichiarato Salvatrice pronta ad abbandonare lo studio. A nulla è servita anche la frase della donna: “Vi voglio bene, mi mancate tanto”.

“Negli ultimi tempi era irriconoscibile ed abbiamo perso la fiducia nei suoi confronti”, ha proseguito Salvatrice. Ma a quel punto Maria de Filippi ha rimproverato la ragazza: “Non puoi cancellare quello che ha fatto per te in tanti anni”. Niente da fare, le figlie hanno intimato la conduttrice a chiudere la busta. Rossana, dopo la puntata non spegne la tensione e inizia a condividere meme ironici deridendo ciò che è avvenuto in studio. Ma il suo atteggiamento non viene apprezzato dagli utenti social che hanno insultato le tre figlie di Patrizia. “Maria gioia iu ti vocchiu beni ma fatti i cazzi to”, scrive Rossana in dialetto catanese nei confronti della conduttrice di C’è posta per te.