Stabilizzazione precari enti pubblici, Russo Introito (Cisl Fp): “Non c’è più tempo, si proceda con le assunzioni”

Assunzioni a tempo indeterminato dei lavoratori precari degli enti pubblici, il segretario generale della Cisl Fp Floriana Russo Introito invita le pubbliche amministrazioni ad avviare celermente le procedure previste. “L’approvazione della Finanziaria della Regione Siciliana da parte dell’Ars nei giorni scorsi – spiega in una nota Floriana Russo Introito – rappresenta uno spartiacque. Da adesso le amministrazioni locali non hanno più scuse: devono provvedere alla stabilizzazione del personale precario.

La Cisl Fp si è fin qui caratterizzata per un atteggiamento di grande responsabilità e di massima comprensione rispetto alle difficoltà oggettive di molti enti che hanno in più occasioni rimarcato problematiche organizzative nell’approntare il percorso di stabilizzazione del personale a tempo determinato, anche alla luce di normative che non sempre hanno reso agevole tale percorso. Oggi però – continua Russo Introito – possiamo dire sia finito il tempo delle attese. Si dia, senza nessun ulteriore indugio, avvio alle trasformazioni dei contratti del personale, a partite dal Comune di Agrigento.

Ogni altro rinvio, in questo contesto, non sarebbe che una ulteriore privazione dei diritti di tanti lavoratori che, con sacrificio e abnegazione, rappresentano oggi il cuore e il cervello di molti uffici pubblici e costituirebbe tra l’altro un serio pericolo al che tali percorsi possano concretamente essere portati a termine: il deferimento della data di assunzione potrebbe infatti esporre gli enti ad ulteriori blocchi e contestazioni di errate interpretazioni della legge. Cisl Fp – conclude – sarà come sempre al fianco delle amministrazioni pubbliche per supportare in questo cammino, ma lo diciamo subito con chiarezza: non sarà giustificato, e quindi tollerato, nessun ulteriore ritardo”.