Pusher arrestato vicino una scuola a Villaseta, nascondeva hashish nelle scarpe

Si stava dirigendo, indisturbato, verso una delle scuole del centro agrigentino, mentre i Carabinieri ne osservavano i movimenti. Un passo non troppo spedito, quasi attento, a tratti zoppicante. I Carabinieri della Stazione di Villaseta, insospettiti, hanno deciso di perquisire il soggetto, un agrigentino di quarantotto anni, già noto alle forze dell’ordine. Durante la perquisizione, i militari – come viene ricostruito in una nota – hanno scoperto che il quarantottenne celava la droga dentro le scarpe che stava indossando. Varie “stecche” di hashish, il cosiddetto “fumo”. Pronto per essere venduto. Proseguendo con la perquisizione i Carabinieri hanno trovato altra droga anche negli slip del pusher. In totale 50 grammi di hashish che, sequestrata, sarà sottoposta alle analisi qualitative e quantitative per accertare il numero di dosi ricavabili. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione della Procura di Agrigento, in attesa dell’udienza di convalida, dove dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Massima attenzione al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Agrigento che svolge una costante azione di contrasto, preventiva e repressiva, attraverso i numerosi servizi messi in campo a tutela della salute dei cittadini e soprattutto dei più giovani.