Girgenti Acque, Tar respinge ricorso: resta l’interdittiva antimafia

Il Tar di Palermo ha respinto il ricorso della Girgenti Acque Spa finalizzato ad ottenere la sospensione dell’interdittiva antimafia a proprio carico siglata dal prefetto di Agrigento Dario Caputo lo scorso novembre. Attualmente a gestire la società sono due commissari prefettizi, Gervasio Venuti e Giuseppe Massimo Dell’Aira. A seguito dell’interdittiva l’Ati ha approvato la risoluzione del contratto. “Il no del Tar alla sospensione dell’interdittiva antimafia è molto importante perché rappresenta un altro passo avanti verso il ritorno alla definitiva gestione pubblica dell’acqua”, dice Francesca Valenti, sindaco di Sciacca e presidente dell’Ati.