VIDEO | Finanziamenti alle imprese giovanili con Resto al Sud, partecipato incontro a Cianciana

Finanziamenti privati per l’impresa giovanile, come usufruire anche nell’Agrigentino delle opportunità offerte dagli incentivi Resto al Sud di Invitalia. Se ne è discusso oggi pomeriggio a Cianciana in un partecipato incontro che si è svolto nei locali del centro sociale “Falcone e Borsellino”. L’iniziativa è stata promossa dalla Smap Spa presieduta da Giovanni Panepinto in collaborazione con l’amministrazione comunale di Cianciana guidata dal sindaco Francesco Martorana.

Quello di oggi, come annunciato dal presidente Smap, è il primo di una serie di incontri che si terranno in diversi centri dell’Agrigentino per promuovere le opportunità di Resto al Sud. La Società per lo Sviluppo del Magazzolo Platani, che raggruppa tredici comuni e diverse aziende, è tra gli enti accreditati da Invitalia nell’ambito dell’incentivo a sportello Resto al Sud e offre servizi di consulenza e assistenza nella predisposizione dei progetti imprenditoriali.

Resto al Sud è l’incentivo che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate da giovani nelle regioni del Mezzogiorno. Si possono avviare iniziative imprenditoriali per: produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura, fornitura di servizi alle imprese e alle persone, turismo. La possibilità di fruire delle agevolazioni, finora riservate solo agli under 36, con la Legge di Bilancio 2019 è stata estesa anche agli under 46 e ai liberi professionisti che: siano residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia al momento della presentazione della domanda di finanziamento; trasferiscano la residenza nelle regioni indicate dopo la comunicazione di esito positivo; non abbiano un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per tutta la durata del finanziamento; non siano già titolari di altra attività di impresa in esercizio.