Le Lady Chef di Agrigento incontrano gli studenti dell’Ambrosini di Favara

Un incontro tutto al femminile si è svolto nei giorni scorsi nell’aula magna dell’istituto alberghiero IPSSEOA “G. Ambrosini” di Favara. “Tenevo in particolare modo – afferma il dirigente scolastico della scuola Ambrosini, Milena Siracusa – che gli alunni fossero coinvolti dagli aneddoti, dalle esperienze di vita e professionali delle “Lady Chef” dell’Associazione Cuochi Agrigento “S. Schifano”. Numerose sono state le professioniste che hanno desiderato intervenire per l’occasione, con il fine di dare spazio e spronare l’interesse degli stessi alunni sulla figura della donna in cucina collocata nel panorama casalingo di ieri e professionale di oggi.

A seguito dei saluti, dell’apertura dei lavori e dalla presentazione delle ospiti, hanno preso la parola: la neo responsabile provinciale delle “Lady Chef” Claudia Caci, la quale ha relazionato sul tema della donna in cucina con dei cenni storici, sulla figura della lady chef all’interno dell’Associazione Cuochi Agrigento “S. Schifano” con uno sguardo e un confronto a livello nazionale e sul sodalizio delle lady chef di Agrigento; la lady chef Antonella Chiona, la quale ha discusso dell’importanza delle competizioni internazionali di cucina, come crescita personale, professionale e di confronto tra colleghi; la lady chef Mariangela Morreale, la quale ha illustrato le proprie esperienze lavorative con un occhio di riguardo al tema della solidarietà e, la lady chef Enrica Cuffaro, la quale ha parlato della cultura come fonte di emancipazione e progresso.

L’importanza del “viaggio professionale” per “crescere”. Ad essere presenti, anche le lady chef: Adriana Attardi, Carmelina Giordano e Concetta Marino. L’iniziativa è stata intervallata da musiche e video, animati dalle alunne dello stesso istituto. Il convegno è stato organizzato dalle professoresse: Rosalia Graceffa e Melina Mistretta.