15 Aprile 2024
EconomiaPalermo e Provincia

Sciopero poligrafici Giornale di Sicilia, solidarietà e preoccupazione dell’Assostampa siciliana

Assostampa siciliana, il sindacato unitario dei giornalisti, da tempo sta seguendo la delicata situazione che riguarda il Giornale di Sicilia. Quasi un anno fa – viene spiegato in una nota – è cominciata una vertenza che ha portato al licenziamento di 15 giornalisti (ex. art. 12 ed ex art. 2) e che è proseguita con la messa in stato di solidarietà dei colleghi delle redazioni costretti a rinunciare a una parte del loro stipendio per venire incontro alle esigenze legate allo stato di crisi dell’azienda. I giornalisti e i poligrafici sono due facce della stessa medaglia e Assostampa, così come già avvenuto in passato, esprime ai poligrafici la più profonda solidarietà. “Siamo molto preoccupati – affermano il segretario regionale Roberto Ginex, il segretario provinciale Giuseppe Rizzuto e il presidente Alberto Cicero -, quanto sta accadendo al Giornale di Sicilia non lascia presagire nulla di buono. Tuttavia, ci auguriamo che l’editore possa al più presto fornire un piano di rilancio per dare a una gloriosa testata il futuro che merita. Chiediamo l’intervento di tutte le istituzioni che possano agevolare un percorso per la salvaguardia di posti di lavoro, che siano poligrafici o giornalisti. L’informazione a Palermo, in Sicilia, come nel resto del Paese, va salvaguardata perché significa democrazia, libertà, diritti, civiltà”, concludono Ginex, Rizzuto e Cicero.