Crisi, Grasso: possibile un governo M5S, Pd e Leu

“Penso che tutte le ipotesi siano possibili. Il problema è che attraverso le consultazioni il presidente Mattarella deve avere il tempo di verificare se c’è la possibilità di una nuova coalizione di governo”. Lo ha detto l’ex presidente del Senato e senatore di Leu Pietro Grasso a “Ma cos’è quest’estate” su Radio 24 non escludendo la possibilità di un governo giallorosso. “Questo non deve scandalizzare – ha rilevato – perché non dimentichiamo che le elezioni politiche si sono svolte più di un anno fa e che la Costituzione prevede elezioni ogni 5 anni. Prima dello scioglimento delle Camere, proprio per rispetto della volontà popolare, occorre che il presidente Mattarella verifichi la possibilità di qualsiasi altro accordo di governo”. Per Grasso, “il problema sono i tempi: è stata intempestiva l’apertura della crisi da parte di Salvini. Un governo che possa evitare l’aumento dell’IVA è la priorità che deve essere presente. Se ci fosse bisogno di tempo non dimentichiamo che Lega e 5 Stelle hanno avuto bisogno di quasi 3 mesi per trovare un accordo. Capisco che anche le condizioni per un nuovo governo sono difficili da raggiungere, ma sedendosi attorno a un tavolo ci sono tanti temi comuni tra 5 Stelle, PD e Liberi e Uguali. Ci sarei certamente per un governo”. (askanews)