Trovato con mezzo chilo di hashish e marjuana sul bus ad Agrigento, arrestato corriere

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Agrigento, nell’ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione della diffusione e alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto un giovane cittadino extracomunitario trovato in possesso di mezzo chilo di sostanza stupefacente, tra hashish e marjuana. L’operazione svolta dalle fiamme gialle della Compagnia di Agrigento è stata portata a termine grazie al determinante ausilio delle unità cinofile che hanno individuato un corriere della droga mimetizzato tra i passeggeri di un pullman di linea della tratta extraurbana, che sperava in tal modo di eludere i capillari controlli stradali dei finanzieri. L’infallibile fiuto dei cani antidroga Eschilo e Tasko, ha permesso di scovare il carico di droga, accuratamente celato in parte sul sospettato e in parte all’interno di un marsupio occultato sotto il sediolino, difficilmente individuabile con un semplice controllo di polizia.

Le successive indagini, coordinate dalla locale Procura della Repubblica, hanno consentito di sottoporre a sequestro lo stupefacente e oltre 1.000 euro in banconote di piccolo taglio, frutto dell’illecito traffico, nonché di trarre in arresto il giovane extracomunitario che, risultato privo del permesso di soggiorno, è stato ristretto presso la casa circondariale agrigentina. Si tratta solo dell’ultimo atto di una più ampia e costante azione di controllo economico del territorio, operato dalle unità “su strada” delle fiamme gialle, tra le quali quelle in servizio di pubblica utilità “117” che, nel solo mese di settembre, ha complessivamente consentito di controllare oltre 1.000 veicoli e quasi 1.500 persone, giungendo al sequestro di quasi un chilo di stupefacenti, di oltre 700 beni contraffatti sottratti al mercato illegale delle merci e della pirateria audiovisiva, di 2.000 litri di gasolio agricolo contrabbandato da tre soggetti licatesi deferiti all’Autorità Giudiziaria Agrigentina.