Comuni: nasce Comitato amministratori Regione Siciliana

Il gruppo sempre piu’ nutrito di Amministratori siciliani, sotto la spinta del promotore, il Presidente del consiglio comunale di Pettineo, Gianfranco Gentile, oggi si e’ costituito in un Comitato, con tanto di carta dei valori e prospettive future di alto livello. Un’organizzazione dai contenuti trasversali, senza nessuna appartenenza politica, con l’unico scopo di “fare rete” e affrontare insieme i bisogni comuni del territorio. “Questo gruppo e’ nato su whatsapp da un paio di anni – afferma il Portavoce Gianfranco Gentile. Ci occupiamo dei problemi delle nostre comunita’. Dopo tanti incontri abbiamo espresso l’esigenza di avere una nostra identita’, con una carta dei valori snella e sintetica, in cui tutti gli Amministratori del gruppo possano identificarsi. Motivo per il quale abbiamo fondato tale Comitato, il quale non ha alcuna matrice partitica. Siamo oltre 200: un numero straordinario che di certo e’ espressione di una considerevole rappresentanza dei siciliani. Da Trapani a Messina, passando per Palermo, Catania, Agrigento e tutte le altre province della Sicilia, c’e’ un pluralismo geografico a testimonianza di un lavoro di squadra in tutta la Regione. Prossimamente inoltre, il Comitato intende riunirsi per una presentazione all’esterno. E’ nostra intenzione interfacciarci con gli Amministratori di altre Regioni perche’ riteniamo che, solo dal confronto, ci possa essere per ognuno di noi una crescita politica e culturale”. Tra le tematiche a cuore delle presenti e soprattutto future attivita’ del Comitato di Amministratori ci saranno: Enti locali, occupazione, istruzione, viabilita’, infrastrutture, famiglia, tutela del diritto alla salute, turismo, sport, agricoltura, attivita’ produttive, energia, ambiente ed Isole minori. (ANSA)