Armi, Squadrone Cacciatori in azione nel Palermitano: 2 arresti

Controlli serrati dei carabinieri nelle aree rurali del territorio della Compagnia di Misilmeri e ricadenti nella Riserva del bosco della Ficuzza, con l’impiego dello Squadrone Eliportato Cacciatori Sicilia e dei carabinieri forestali. Sono state controllate una decina aziende zootecniche e agricole dei comuni di Campofelice di Fitalia, Mezzojuso, Marineo e Villafrati, rastrellate alcune aree rurali e perquisite alcune residenze. In un’abitazione di Belmonte Mezzagno sono stati trovati una pistola 7.65 e un fucile da caccia a canne giustapposte, la doppietta, nonche’ oltre 500 cartucce di vario calibro per pistola e fucile. Le persone che avevano la disponibilita’ della casa, un 72enne e un 45enne, sono state arrestate per detenzione di armi e munizionamento; Uno die due e’ stato denunciato in stato di liberta’ anche per furto di energia elettrica essendo l’impianto abusivamente collegato alla rete Enel. I due arrestati, come disposto dalla procura della Repubblica di Termini Imerese, sono stati condotti nel carcere di Termini Imerese. Gli arresti sono stati convalidati: per uno e’ stata confermata la custodia cautelare in carcere, per l’altro i domiciliari. (AGI)