Coronavirus, hotel Palermo: non siamo autorizzati a parlare

Nell’hotel al centro di Palermo dov’era ospitata la turista bergamasca su cui sono in corso gli accertamenti per il Coronavirus la situazione appare tranquilla. Nell’albergo c’e’ il receptionist e alcune dipendenti sedute sui divani. Dalla direzione dell’hotel, che fa parte di una catena leader mondiale dell’accoglienza, fanno sapere di non “essere autorizzati” a dire nulla. La donna ricoverata nell’ospedale Cervello ha accusato i classici sintomi influenzali e qualche linea di febbre ed e’ poi scattata la procedura per diagnosticare il Coronavirus. Se la donna risultasse positiva le persone del gruppo di cui fa parte e quelle che le sono state a stretto contatto sarebbero poste in quarantena nello stesso albergo. (ANSA)