Trovati con 3 ovuli di cocaina, due arresti a Ribera

L’attività di controllo del territorio continua ininterrotta da parte dei militari dell’Arma. La Tenenza Carabinieri di Ribera, ieri notte, durante un controllo ha fermato un’auto che percorreva la S.S. 115 in direzione Agrigento. A bordo due cittadini tunisini, già noti alle FF.OO, con precedenti specifici. I due rispettivamente di 35 anni e di 54 anni, vedendosi fermati dai militari, hanno tentato di disfarsi della sostanza stupefacente gettandola dal finestrino dell’auto ancora in corsa. Tentativo risultato inutile in quanto i militari, avvezzi a questo tipo di manovre elusive, hanno immediatamente ritrovato la sostanza poco distante dell’auto fermata.

La sostanza, che sul mercato al dettaglio avrebbe fruttato quasi 4.000 euro è stata sequestrata; per i due tunisini, cosi come disposto dalla locale Procura della Repubblica di Sciacca, sono scattate le manette. I militari dopo gli accertamenti di rito hanno accompagnato i due presso le loro abitazione in regime degli arresti domiciliari. L’attività di controllo da parte dei militari dell’Arma, continuerà ininterrottamente su tutto il territorio di competenza.