Coronavirus, Musumeci: finora in Sicilia sanità ha funzionato, siamo pronti al peggio

“E’ un nemico che non conosciamo a fondo, ognuno d eve fare la propria parte e’ un momento difficile”. Cosi’ il presidente della regione Siciliana, Nello Musumeci, intervenuto a Tg Speciale La7 a proposito dei nuovi provvedimenti sul coronavirus e degli spostamenti verso il sud. “Ho chiesto una particolare vigilanza alle forze di polizia su aeroporti, porti e Stretto di Messina. Ho l’impressione e lo dico con grande rispetto delle istituzioni che Roma non abbia in pieno la percezione di un fenomeno come quello che potrebbe determinarsi enlle prossime ore. Spetta ai governatori del Sud emanere i provvedimenti. Abbiamo necessita’ di essere prudenti non spaventati e io sto notificando una ordinanza. Senza le forze dell’ordine e il potere sanzionatorio si corre il rischio che molti non prendano in consierazione l’ordinanza. In Sicilia fino a ora l’apparato della sanita’ ha funzionato, siamo pronti al peggio, stiamo approntando altri posti letto in rianimazione e terapia intensiva”. (ITALPRESS)