Coronavirus, sindaco di Cattolica Eraclea: numeri utili per consegne a domicilio

Il sindaco di Cattolica Eraclea Santo Borsellino, alla luce delle nuove regole del governo per l’emergenza  Coronavirus, “al fine garantire la salute dei nostri anziani, dei disabili e delle  persone affette da malattie immunodepresse, e limitare allo stretto necessario gli spostamenti,  ha chiesto alle attività commerciali di beni prima necessità (supermercati, panifici, macellerie, negozi ortofrutticoli), di effettuare il servizio di consegna a domicilio. “La parola d’ordine resta comunque restiamo a casa. Solamente insieme, con responsabilità e solidarietà, usciremo da questo brutto momento”, ha detto il sindaco.