Ragazza di Favara uccisa dal fidanzato, sindaco chiede eccezione per funerali: ”Non poterla salutare per l’ultima volta sarebbe secondo enorme dramma”

“Nessuno puo’ capire cosa sia successo. Ho parlato con alcuni familiari della ragazza che mi confermano che la giovane coppia aveva un rapporto eccellente. Chiedero’ all’arcivescovo di Agrigento di fare un’eccezione per i funerali, magari consentendo la presenza in chiesa ai soli stretti familiari. Non poterla salutare per l’ultima volta sarebbe un secondo enorme dramma”. Lo ha detto il sindaco di Favara (Ag), Anna Alba, che ha espresso il dolore della comunita’ per l’omicidio di Lorena Quaranta, la ventisettenne uccisa oggi dal suo compagno che si sarebbe laureata nei prossimi mesi in Medicina all’universita’ di Messina.

I genitori di Lorena hanno raggiunto Furci Sicul, nel messinese, non senza difficolta’. “Hanno dovuto attraversare diversi Comuni e, in questo momento del tutto particolare per la nazione – ha aggiunto il sindaco di Favara -, non e’ semplice. So che sono stati fermati diverse volte. Noi siamo a disposizione per qualsiasi loro esigenza, sono in contatto col collega del Messinese che e’ stato molto gentile nel mettersi a sua volta a disposizione. E’ una tragedia immensa. In un momento in cui i rapporti umani sono messi a dura prova, questa tragedia ci rende ancora piu’ sgomenti e increduli”. (ANSA)