Coronavirus in Sicilia, Fava: piano ospedali ok ma mancano dispositivi di protezione

“Il piano ospedaliero regionale di contrasto alla pandemia appare congruo alle necessita’ dell’isola. Un lavoro che, grazie alla positiva interlocuzione con ricercatori e personale sanitario, dovrebbe consentirci di affrontare nel modo corretto l’emergenza in atto”. Lo afferma Claudio Fava, che sottolinea pero’ come rimanga “ancora il tema della dotazione dei dispositivi di sicurezza per gli operatori sanitari e i soccorritori del 118. Un punto che non puo’ non preoccupare”. “Siamo entrati nella fase piu’ delicata da affrontare senza rischiosi rilassamenti – conclude Fava – utilizzando tutte le risorse possibili per garantire la sicurezza a chi e’ impegnato, in prima linea, nel contrasto all’epidemia”.(ANSA)