Coronavirus, video appello di un imprenditore di Raffadali: ”Lo Stato ci aiuti, rischiamo di non riaprire più”

“Mi sento avvilito ed arrabbiato! In questo quadro il doveroso ‘#io resto a casa’ suona come l’ennesima beffa quando qualcuno aggiunge ‘comodamente dal divano’, beati coloro che lo possono fare, io sogno di ritornare a lavorare”. Lo ha detto, in un video appello su Facebook Giuseppe Pane, titolare di una attività commerciale dell’edilizia a Raffadali. Ecco il video.