Morto ventenne ospite del centro d’accoglienza di Aragona, aveva sintomi del Coronavirus

Un ragazzo di 20 anni, di nazionalita’ ghanese, e’ morto in un centro di accoglienza di Aragona (Agrigento), per cause ancora in corso di accertamento, dopo aver avuto sintomi riconducibili al Coronavirus. Il fatto e’ accaduto dopo le 12: gli operatori del centro per migranti, dove hanno residenza circa una ventina di persone, hanno chiamato i soccorsi, spiegando che il giovane nei giorni scorsi aveva avuto febbre e diarrea. Per questo motivo, i sanitari effettueranno il tampone per comprendere se il giovane avesse contratto il Coronavirus. Prima di ogni operazione, pero’, nel centro di accoglienza si sta procedendo alla sanificazione dei locali. Il corpo del giovane si trova ancora nella struttura. Sul posto anche i carabinieri della locale tenenza e il sindaco della cittadina, Giuseppe Pendolino. (ITALPRESS)