Coronavirus, studio Ihme: il 19 maggio fine pandemia in Italia

La fine della pandemia da Covid-19, con zero decessi, e’ “prevedibile in Italia il 19 maggio, salvo un allentamento delle misure di distanziamento sociale o un rimbalzo dei contagiati”, e il totale dei decessi registrati sara’ di 20.300 al 4 agosto 2020. Sono le previsioni sull’evoluzione del Covid-19 in Europa elaborate dall’Institute for Health Metrics and Evaluation (Ihme), organizzazione indipendente della School of Medicine dell’Universita’ di Washington, che fornisce i dati alla Casa Bianca. Secondo le previsioni dello studio, pubblicato oggi, l’Italia ha superato la propria fase di picco, eccezion fatta per Calabria (picco previsto per oggi, 7 aprile) e Puglia (16 aprile). In Europa complessivamente, si conteranno, sulla base delle stime dell’Ihme, oltre 150mila decessi alla fine della prima ondata della pandemia. (ANSA)