Omicidio a Grotte, fermato il fratello della vittima

Roberto Chiarenza, 56 anni, tabaccaio di Grotte (Ag), e’ stato ucciso a coltellate questa mattina davanti all’uscio della sua abitazione in via Orsini. I carabinieri hanno gia’ fermato il fratello della vittima, Pietro Chiarenza, 64 anni, ritenuto responsabile dell’omicidio. Gli investigatori, coordinati dal sostituto procuratore di Agrigento Cecilia Baravelli, stanno ricostruendo la dinamica e il movente dell’omicidio che sarebbe legato a vecchi rancori fra i due fratelli. (ANSA)