Coronavirus, Protezione Civile consegna tablet ad alunni di Raffadali e Sciacca

Oggi, Protezione Civile provinciale di Agrigento ha provveduto a consegnare a Raffadali un dispositivo informatico individuale (notebook) ad uno studente dell’istituto “Foderà”  di Agrigento per consentirgli di partecipare attivamente alle iniziative di didattica a distanza (DAD) promosse dai docenti. “L’intervento della Protezione Civile – si legge in una nota – si è reso necessario per poter effettuare il traporto del sussidio didattico tra Comuni diversi, attualmente vietato dalle norme restrittive in vigore per contrastare il Covid-19, ed è stato possibile grazie all’estrema sensibilità istituzionale e personale del Commissario Straordinario del Libero Consorzio comunale, Dr. Alberto Di Pisa, che ha autorizzato il prelievo dalla scuola e la successiva consegna del computer, e alla preziosa collaborazione fattiva ed efficace del Responsabile della Protezione Civile provinciale, Dr. Franco Marzio Tuttolomondo, che ha disposto in tempi rapidissimi il ritiro da Agrigento ed il successivo recapito a Raffadali del notebook, fornito da questo Istituto allo studente in regime di comodato d’uso.

Nell’esprimere sentimenti di gratitudine per l’efficiente risposta garantita dalla Protezione Civile per assicurare il diritto all’istruzione dello studente interessato, di cui non si forniscono i dati per ragioni di tutela della privacy, si rende noto che questo Istituto ha definito le procedure di acquisto di ulteriori dispositivi informatici individuali, grazie ai finanziamenti straordinari disposti dal Governo e già accreditati sui conti correnti delle scuole, per cui presumibilmente dovrà richiedere ulteriormente il prezioso intervento della Protezione Civile per consegnare ad altri studenti, residenti fuori dal Comune di Agrigento, i dispositivi necessari per seguire le attività di DAD, che i docenti dell’Istituto realizzano già dall’indomani della sospensione delle lezioni e che sono riuscite a coinvolgere la quasi totalità degli alunni. Grazie alla Protezione Civile provinciale di Agrigento si potrà garantire la continuità del diritto all’istruzione anche a quegli studenti sino ad ora privi di dispositivi adeguati e che fino ad ora hanno partecipato mediante l’uso dello smartphone”.

Consegna tablet agli alunni di Sciacca. È una delle attività coordinate e gestite dal Comune di Sciacca attraverso gli operatori della Protezione Civile che da settimane operano in raccordo con le Istituzioni per fronteggiare le varie emergenze legate alla pandemia da coronavirus. “In questi giorni – rende noto l’assessore alla Pubblica Istruzione Gisella Mondino – si sta andando nelle case degli alunni a consegnare uno strumento tecnologico di fondamentale importanza per la didattica, per garantire a tutti il diritto allo studio con supporti moderni e più efficienti. E lo facciamo in sicurezza, con i nostri infaticabili operatori, raggiungendo chi ha bisogno e fatto richiesta di questi supporti. Sono tablet dati in comodato d’uso che le scuole hanno potuto acquistare con i fondi del Ministero dell’Istruzione”.