Coronavirus, Ricciardi (Oms): ”Estate? Scordiamoci luoghi affollati”

L’estate “dovremmo passarla mantenendo alta la guardia. Data sempre la premessa sul criterio delle riaperture per area geografica, dovremo scordarci i luoghi affollati, così come alberghi e aerei dove non siano garantiti il diradamento delle persone e le condizioni disicurezza massima”. Lo dice a La Stampa Walter Ricciardi, rappresentante italiano dell’Oms ed esperto del comitato scientifico del governo. E se ripartiamo con il piede sbagliato? “Possiamo dire con certezza che avremo una seconda ondata in autunno e che potrebbe essere peggiore della prima. Autunno e inverno, come nel caso dell’influenza, è il periodo in cui una combinazione di eventi climatici, comportamentali e immunologici fanno si che il virus possa riemergere. Ma la seconda ondata potremmo averla già in estate, se accelereremo sulle riaperture, senza considerare i livelli di circolazione del virus nel territorio e abbassando la guardia sulle disposizioni disicurezza”. (askanews)