Coronavirus nell’Agrigentino, 858 controlli effettuati della Polizia Provinciale dal 20 al 26 aprile

In aumento il numero dei controlli effettuati dalla Polizia Provinciale a partire dal giorno 20 aprile fino al 26 aprile nei comuni della provincia. In totale sono stati 858 i controlli effettuati dalle pattuglie della Polizia Provinciale contro i 647 controlli eseguiti la settimana precedente. Durante l’attività di controllo è stato elevato un verbale sulla base della normativa emanata per l’emergenza Covid-19 oltre a due sanzioni per violazioni del codice della strada. Un dato che, comunque, testimonia l’attitudine della cittadinanza a rispettare le norme sulla limitazione degli spostamenti e sul distanziamento sociale ad esclusione per i casi di necessità, lavoro o motivi di salute.

Le verifiche dal 20 al 26 aprile, effettuate con il coordinamento della Prefettura e della Questura, hanno riguardato 18 comuni della provincia: Agrigento, Cianciana, Calamonaci, Sant’Angelo Muxaro, Cattolica Eraclea, Montallegro, Bivona Santo Stefano Quisquina, Cianciana, Alessandria della Rocca, Caltabellotta, Lucca Sicula, Castrofilippo, Favara, Sambuca di Sicilia, Menfi, Santa Margherita Belice, Montevago.  Il pattugliamento di vigilanza fissa è stato effettuato anche il giorno della festività del 25 aprile nelle strade provinciali Sp. n.1 Quadrivio Spinasanta (SS118) – Villaseta (SS115) e sulla S.p. n. 4 Strada Panoramica Valle dei Templi. Sono state verificate le autocertificazioni di 155 conducenti ed accertata una  infrazione.

Giornalmente sono state utilizzate quattro pattuglie  per il servizio di vigilanza dalla Polizia Provinciale. Due le pattuglie in servizio dalle ore 8:00 alle 14:00 e due dalle 14:00 alle ore 20:00. La Polizia provinciale contribuisce già da diverse settimane, seguendo le direttive del Commissario Straordinario del Libero Consorzio Dott. Girolamo Alberto Di Pisa, ai controlli lungo le strade della nostra provincia e continuerà il presidio del territorio fino a cessata emergenza Covid-19.