Striscioni a Palermo: ”No Beni culturali a Salvini”

Questa mattina Palermo si e` svegliata tappezzata di striscioni con la scritta: ‘No beni culturali alla Lega Nord Musumeci dimettiti’. Una protesta contro la scelta del presidente della Regione Siciliana di affidare l’assessorato dei Beni culturali e dell’identita` siciliana a un nome designato dal Carroccio. Negli ultimi giorni e’ nato anche un gruppo Facebook denominato ‘No Beni Culturali alla Lega Nord – Musumeci Dimettiti’, che conta circa 27mila iscritti. E per il 2 giugno si preannuncia una manifestazione di piazza contro l’ipotesi di un leghista all’assessorato alla Cultura della Regione: “Musumeci non ci rappresenta e ci ha traditi svendendo la gestione dell’ambito culturale siciliano al Partito del Nord che da sempre disprezza la Sicilia- dicono gli organizzatori- scenderemo in piazza il 2 giugno, il giorno in cui a Roma si svolgera` la manifestazione organizzata da Lega e Fratelli d’Italia per la Festa della Repubblica”. A Palermo, proprio in opposizione alla manifestazione della Lega, i siciliani riuniti nel gruppo Facebook ‘No beni culturali alla Lega Nord Musumeci dimettiti!’ occuperanno la piazza davanti all’Assemblea regionale siciliana, piazza del Parlamento, per richiedere che l’assessorato dei Beni culturali e dell’identita` siciliana non venga assegnato alla Lega e per chiedere le dimissioni del governatore. (Dire)