Migranti: donna ha un malore su nave-quarantena, portata in ospedale

Una motovedetta della Guardia costiera portea’ sulla terraferma una donna di 32 anni che i trova a bordo della nave-quarantena “Moby Zaza’”, in rada a Porto Empedocle (Ag). La donna, che sulla nave trascorre l’isolamento insieme ad altri migranti che erano sbarcati a Lampedusa, accusa gravi scompensi di pressione arteriosa. Un’ambulanza del 118 portera’ la giovane – assistita da un medico e da un infermiere – all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento. (ANSA)