Covid: vicina soglia critica terapie intensive, 8 regioni già oltre

L’Italia si avvicina pericolosamente alla soglia del 30% di terapie intensive occupate da pazienti Covid, definita “critica” dal ministero della Salute. Stando ai dati dell’ultimo monitoraggio Agenas, aggiornato a ieri, il tasso di occupazione a livello nazionale e’ del 28%. In 8 regioni, tuttavia, la soglia e’ gia’ superata: in Valle d’Aosta il tasso e’ addirittura del 60%, in Umbria del 47%, seguita dalla Lombardia e dalla Provincia di Bolzano con il 42%, poi ci sono la Toscana (39%), le Marche (35%), il Piemonte (34%) e la Campania (33%). Vicina al limite la Liguria (27%), mentre l’Emilia Romagna registra un tasso di occupazione del 25%, seguita da Puglia, Sardegna e Sicilia con il 24%, Calabria, Lazio, Abruzzo e provincia autonoma di Trento con il 22%, Friuli Venezia Giulia (21%), Basilicata (20%) e Veneto, la regione migliore con il 16% di posti letto occupati. (AGI)